Martedì, 18 Dicembre 2018 20:39

Concorso “La vita come… suoni, parole, immagini”

Vota questo articolo
(0 Voti)

Giovane alunno del Cortese premiato a Valle di Maddaloni per la I edizione del concorso “La vita come… suoni, parole, immagini”

Si è svolta domenica 16 dicembre presso la suggestiva e affollatissima Chiesa della SS. Annunziata di Valle di Maddaloni la cerimonia di premiazione del Concorso “La vita come … suoni, parole, immagini”, indetto dal MOICA, Movimento Italiano Casalinghe di Caserta. E’ stata la prima edizione di questo premio letterario e artistico, dedicato a Giuseppe Sacco, ex alunno del Liceo Scientifico “Nino Cortese”, giovane avvocato, morto in un incidente. Valle di Maddaloni ha voluto ricordarlo indicendo un concorso ispirato al tema della vita, declinata come suoni, parole e immagini. E un giovane alunno della I D del nostro Liceo Cortese, Gerardo Della Rocca, ha partecipato per la sezione “Immagini” creando una piccola scultura raffigurante un cuore. Perfetto per la corrispondenza anatomica, il cuore realizzato da Gerardo è stato premiato dalla giuria del concorso per il suo profondo significato simbolico che lo stesso Gerardo, invitato a ritirare il premio, ha potuto spiegare, pur con l’emozione del momento. “Il cuore - ha detto Gerardo - è il centro della macchina umana, ma è anche la sede delle emozioni e dei sentimenti” e poi con timidezza ha aggiunto “così ho sentito di rappresentare la vita”.

E proprio la purezza e la semplicità del messaggio trasmesso hanno convinto lo scenografo Enzo Gagliardi, responsabile per la giuria della sezione “immagini”, ad attribuirgli il primo premio, un week end da trascorrere in una città d’arte italiana con i genitori. Visibilmente emozionato, Gerardo ha ritirato il premio tra gli applausi di tutti i presenti, degli amici e della famiglia; anche la preside del Liceo Scientifico “Nino Cortese”, prof.ssa Daniela Tagliafierro, che ha presenziato all’evento, ha espresso la sua soddisfazione per la vittoria del giovane alunno e l’apprezzamento per l’impegno civile e sociale del MOICA.

Fa piacere constatare che proprio un alunno del Cortese abbia saputo realizzare un’opera che rappresenti la forza della vita in ricordo di un ex alunno, Giuseppe Sacco, che troppo prematuramente l’ha persa.

Guarda il video della premiazione cliccando sul link seguente:

https://bit.ly/2rKengk

Letto 136 volte