Lunedì, 27 Maggio 2019 14:33

Il "Cortese" alla IV edizione del Premio "Masio Lauretti"

Vota questo articolo
(1 Vota)

Nuovi trofei e nuovi riconoscimenti al Liceo "Cortese" grazie alla poesia.

Menzione di merito e d'onore agli alunni Salvatore Scalera della 5E con la poesia “Limite” e Riccardo Giordano della 2Cs.a. con la poesia “Il silenzio della solitudine” per il Premio Nazionale di Poesia “Masio Lauretti”. I premiati vedranno come ogni anno i loro componimenti pubblicati in un’antologia.

Motivazione del premio

Il Premio Nazionale di Poesia “Masio Lauretti”, giunto alla Quarta Edizione, ha la finalità di fornire ai giovani un mezzo per trovare il loro equilibrio: la poesia.

In una società come quella attuale, che si serve degli strumenti elettronici per comunicare, è inevitabile andare a modificare gli usi delle famiglie, delle scuole e, soprattutto del linguaggio.

Il rischio è che si perda la capacità di leggere, di capire ciò che si legge e di scrivere in modo adeguato.

La scuola non può, da sola, combattere questo grande fenomeno che, se da una parte è utilissimo per la diffusione delle notizie, per la ricerca, per l’assistenza in ogni campo, dall’altro trasforma la vita reale in “quasi” virtuale.

In tal modo anche i più giovani finiscono per rivolgersi quasi esclusivamente a uno schermo per comunicare dolore e gioia.

Per questo motivo l’Associazione Culturale “Sfera” con sede ad Aprilia, accoglie e contribuisce a realizzare questo Premio, istituito nel 2016 dalla “Pellicano” di Roma, rivolgendosi ai giovani delle scuole nazionali, per fornire loro uno stimolo alla creatività, alla fantasia, all’immaginazione che posseggono prima che diventino definitivamente adulti.

Letto 78 volte